Risultati tags - Botteega

Risultati ricerca per "prodotti tipici sardi"

Zeppole sarde o Zippulas (con Ricetta)

Zeppole sarde o Zippulas (con Ricetta)

In Sardegna si preparano tanti dolci di Carnevale diversi a seconda delle zone, ma le zeppole sarde mettono davvero d'accordo tutti, dal Capo di Sopra al Capo di Sotto. Le zippulas sono soffici frittelle modellate sia in ciambelle irregolari che in lunghe spirali. Sono le frittelle lunghe, deliziosi serpenti che sanno d'arancia, zafferano e acquavite.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
I Dolci Sardi

I Dolci Sardi

La cucina dell’isola custodisce un ricco patrimonio di sapori ed offre anche un vasto repertorio di dolci tradizionali sardi. Un insieme estremamente variegato frutto dell’incontro tra la cultura agropastorale del territorio e altre civiltà del mediterraneo, prime fra tutte quella araba e quella spagnola.

- pubblicato in Prodotti tipici
Grano cotto: il rituale de su Trigu cottu

Grano cotto: il rituale de su Trigu cottu

Se in quasi tutta Italia l’anno nuovo si accoglie mangiando lenticchie, in Sardegna ci si augura ricchezza mangiando grano. Ancora resiste la particolare tradizione de su trigu cottu (grano cotto), che da tempi immemorabili si prepara per attrarre prosperità: una volta un buon raccolto, oggi ...soldi.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Zafferano sardo: l’oro rosso dell’isola

Zafferano sardo: l’oro rosso dell’isola

Il rosso rubino dei suoi pistilli, il profumo inebriante e l’aroma inconfondibile fanno dello zafferano sardo una delle spezie più preziose al mondo. La Sardegna è la prima regione in Italia per la coltivazione del Crocus Sativus, che ben si adatta al clima poco piovoso ricoprendo i campi -in autunno- con i suoi meravigliosi fiori viola.

- pubblicato in Alimentazione, Prodotti tipici
Tonno di Corsa: un tonno rosso di tonnara

Tonno di Corsa: un tonno rosso di tonnara

Per secoli il tonno di corsa è stato parte importante dell’alimentazione e dell’economia di tante piccole comunità, la cui vita era scandita dai rituali della pesca e della lavorazione del prodotto. E i resti di antiche tonnare lungo le coste di Sardegna e Sicilia ancora ci raccontano di questo legame.

- pubblicato in Prodotti tipici
La Panada Sarda

La Panada Sarda

Dal Campidano al Logudoro attraverso il Montiferru, le panadas ci raccontano molto dei prodotti e dei paesaggi della Sardegna. Che cos’è la panada sarda? Qualcosa di molto simile a quello che nel Sud Italia chiamerebbero rustico o pizza ripiena, ma non di pasta sfoglia né di pasta lievitata.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Ravioli sardi: tutti i tipi, dolci e salati

Ravioli sardi: tutti i tipi, dolci e salati

Oggi la parola culurgiones viene subito associata ai ravioli sardi più famosi, quelli di patate e menta tipici dell’Ogliastra, inconfondibili per forma e ripieno. In realtà il sardo culurgiones identifica tutta la pasta fresca ripiena tradizionale, ma non solo, anche alcuni dolci.

- pubblicato in Prodotti tipici
Filu 'e ferru: la grappa sarda

Filu 'e ferru: la grappa sarda

Al termine dei succulenti pranzi sardi, dopo il caffè, è quasi sacro il momento del digestivo. A questo punto spesso compare sulla tavola un prodotto di nicchia, spesso confezionato a livello familiare: l'acquavite sarda, chiamata in sardo abbardente o filu 'e ferru (o abbardenti, acuardenti, acuadrenti, fil 'e ferru, a seconda della zona).

- pubblicato in Prodotti tipici
Aranzada: di Nuoro, di Siniscola e di Dorgali

Aranzada: di Nuoro, di Siniscola e di Dorgali

La fantasia, nella cucina sarda, è forse l’ingrediente principale! Da ingredienti semplici e poveri i sardi sono riusciti a tirare fuori tante pietanze eccellenti e tanti splendidi dolci tipici, come s'aranzada, in cui l'arte di non buttar via niente si esprime in forme interessanti e mooolto aromatiche.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Maialetto sardo alias Porceddu

Maialetto sardo alias Porceddu

Cibo dei giorni di festa per i sardi, amatissimo dai turisti, il maialetto sardo ha conquistato i palati di tutt’Italia, diventando il piatto di Sardegna più conosciuto oltremare. Nell'isola si chiama in tanti modi, ma lo si prepara sempre nello stesso.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Seadas o Sebadas | Dolci sardi al formaggio

Seadas o Sebadas | Dolci sardi al formaggio

Le seadas o sebadas sono dolci sardi al formaggio, grandi ravioli tondi o a forma di cuore stilizzato, fatti di 2 dischi di pasta fresca allo strutto e un ripieno di formaggio fresco filante. Si mangiano fritte e caldissime, cosparse di miele caldo o zucchero (ma anche niente) e il mix di sapori è indimenticabile.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Culurgiones ogliastrini: i ravioli di patate sardi con la spiga

Culurgiones ogliastrini: i ravioli di patate sardi con la spiga

I culurgiones ogliastrini sono dei particolari ravioli sardi a base di patate, formaggio e a volte menta, tipici della tradizione culinaria dell’Ogliastra. Ancor prima di assaggiarli restano impressi per la forma: la pasta sfoglia, con il suo ripieno, viene ricamata abilmente con la caratteristica chiusura a “spighitta”, vero e proprio tratto distintivo di questa eccellenza.

- pubblicato in Prodotti tipici, Ricette
Arselle sarde che sono vongole

Arselle sarde che sono vongole

Se in gran parte d'Italia le arselle sono conchiglie vagamente triangolari, lisce e dai colori vivaci, anche chiamate telline, in Sardegna no. Le arselle sarde sono a tutti gli effetti vongole, anzi vongole veraci, autoctone. Condividiamo questa stranezza con i liguri e ne andiamo abbastanza fieri, come di tutte le nostre peculiarità.

- pubblicato in Prodotti tipici
Il Carciofo Sardo

Il Carciofo Sardo

In Sardegna i carciofi hanno le spine e per noi Sardi è veramente strano scoprire che esistono delle varietà “senza”. Il carciofo spinoso sardo è probabilmente il più famoso del suo genere. Ha una forma conica particolarmente snella e compatta e foglie (in realtà petali) molto appuntite, con spine giallastre particolarmente dolorose.

- pubblicato in Prodotti tipici
Fiore Sardo, formaggio pecorino dei pastori

Fiore Sardo, formaggio pecorino dei pastori

Le caratteristica principale del Fiore sardo è l’utilizzo del latte di pecora intero non pastorizzato appena munto. Inoltre la cagliata, una volta “rotta”, non viene successivamente riscaldata, come come si fa per la maggior parte dei formaggi. In questo modo, i microrganismi presenti nel latte crudo sviluppano aromi particolari e irripetibili, rendendo anche il prodotto molto più digeribile.

- pubblicato in Prodotti tipici
Tartufi in Sardegna | Alla scoperta del tartufo sardo!

Tartufi in Sardegna | Alla scoperta del tartufo sardo!

Quando si parla di tartufi, in pochi sanno che sia possibile trovarli su quest’isola meravigliosa. E invece questi tuberi crescono spontanei non solo nei boschi sardi, ma anche tra la macchia mediterranea e addirittura nei terreni granitici della Gallura! Scopri dove e quando trovare i tartufi sardi e come usarli.

- pubblicato in Prodotti tipici
This project has received funding from the European Union's Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 743354